Per rimanere nell’elenco dei professionisti antincendio bisogna avere i requisiti descritti dal DM 5 agosto 2011, aggiornato poi al DM 7 giugno 2016.

Ovvero:

  • Ogni 5 anni i professionisti devono obbligatoriamente fare 40 ore di aggiornamento in materia di prevenzione antincendio;
  • I corsi possono essere seguiti anche a distanza grazie ai vigili del fuoco che hanno emanato la circolare 7888/2016;
  • I corsi presso le sedi dovranno essere controllati dal soggetto organizzatore che dovrà provvedere a certificare la presenza dei partecipanti e la durata del corso;
  • I partecipanti dei corsi dovranno alla fine delle 40 ore svolgere il test finale in modo da valutare ciò che hanno appreso durante il corso.

Al termine dei 5 anni si deve obbligatoriamente presentare:

  • la data di iscrizione all’elenco dei professionisti;
  • la data di riattivazione dell’iscrizione;
  • la data dell’entrata in vigore del nuovo decreto, per coloro che sono già iscritti.

 

© Riproduzione riservata

Articoli suggeriti